SALUTE, PREOCCUPAZIONE SOCIETÀ SCIENTIFICHE SU PUNTI NASCITA EMILIA‐ROMAGNA

La Società Italiana di Neonatologia (SIN), la Società Italiana di Pediatria (SIP), la Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO), l’Associazione Ginecologi Universitari Italiani (AGUI), l’Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri (AOGOI) e la Società Italiana di Anestesia, Analgesia, Rianimazione e Terapia Intensiva (SIAARTI) esprimono perplessità e preoccupazione sulla decisione del Presidente della regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini di riaprire i punti nascita chiusi nel 2017, annunciata nel corso dell’assemblea della Regione Emilia-Romagna del 9 marzo scorso. Le stesse si vedono costrette a ribadire la propria posizione in merito, già espressa più volte in passato, con l’unico obiettivo di tutelare la diade madre-neonato. In allegato il comunicato stampa.

Other news